FAQ

Consulta l’elenco completo delle domande più frequenti
sui servizi offerti dalla SPASCIANI suddivise per categoria.

Livello di protezione per virus

Gli aerososono piccole particelle disperse nell’aria sotto forma di particelle solide o liquide come polveri, fumi o nebbie. Aerosol è il nome collettivo delle particelle solide e liquide disperse in un gas (materia in sospensione). 

Polvere è il nome collettivo che indica le particelle solide estremamente fini in un gas, specialmente l’aria, che sono originate da processi meccanici o sono state sollevate in aria 

Le nebbie sono costituite da finissime goccioline di liquido (specialmente di acqua) sospese nell’aria 

fumi sono i residui gassosi della combustione. A parte gas e vapori, i fumi contengono anche materia solida sotto forma di particelle molto fini (spesso colloidali) come fuliggine, particelle di ossidi metallici o aerosol come ad esempio goccioline d’olio  

Le particelle si differenziano per la grandezza. A seconda della loro origine, la grandezza delle particelle varia notevolmente e di conseguenza variano molto anche i pericoli e le possibili misure di protezione.  Le particelle più piccole di 5 μm sono definite polveri fini. Le polveri fini possono essere inalate dagli esseri umani e possono raggiungere i polmoni. Perciò, questo gruppo è particolarmente importante per la protezione respiratoria. 

virus, per le loro dimensioni, sono assimilabili alle polveri fini, come visibile dalla figura. 

Polveri coronavirus

 

Per proteggere in modo adeguato dagli aerosol, la legislazione prevede due famiglie di dispositivi 

– il facciale filtrantedispositivo di III categoria, più comunemente chiamato “mascherina o semimaschera o facciale antipolvere”, per la protezione di naso e boccala protezione dai particolati è indicata con “FFP”, la norma di riferimento è la EN 149:2001+A1:2009; 

– i filtri antipolvere da utilizzare con semimaschera o maschera interadispositivi di III categoria per la protezione di naso, bocca, mento ed eventualmente occhila protezione dai particolati è indicata con “P”, la norma di riferimento EN 143:2000+A1:2006.  

Le norme sopra citate attribuiscono una protezione crescente all’aumentare dell’efficienza filtrante: FFP1, FFP2, FFP3 per i facciali e P1, P2, P3 per i filtri. 

L‘Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha pubblicato varie linee guida in merito alla prevenzione e all’uso dei dispositivi più idonei.

Per la protezione preventiva, è consigliabile indossare maschere monouso con almeno il livello di protezione FFP2. Il facciale filtrante FFP2 è adatto per la protezione da particelle solide e/o liquide non volatili. Per ridurre la diffusione del virus, le persone infette devono indossare maschere monouso con livello di protezione FFP2 o FFP3 senza valvola di espirazione. Quando trattiamo con persone infette, raccomandiamo maschere monouso con livello di protezione FFP2 o FFP3, preferibilmente senza valvola di espirazione. 

Le mascherine Spasciani/Sibol sono certificate come DPI secondo la norma EN 149:2001+A1:2009 in classe FFP2 e FFP3 e corrispondono pienamente alle indicazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS). 

Elenco modelli e caratteristiche:

 

 

 

Segnale acustico + visivo MED
Lifeline
Quale tipo di SCBA può essere utilizzato come parte delle attrezzature antincendio a bordo delle navi secondo le normative MED?
Cosa significa l’acronimo SOLAS? Qual’è la relazione fra IMO, SOLAS e MED?
Cosa significa l’acronimo IMO?
Cosa significa l’acronimo MED?
Cosa significa l’acronimo PED?
Di quale garanzia godono i prodotti Spasciani?
Quali tipi di DPI produce la Spasciani?
Cosa significa l’acronimo DPI?
La Spasciani è un’azienda certificata?
Quando è necessario sostituire la membrana fonica?
Come si può alimentare un secondo operatore con un autorespiratore Spasciani?
Ogni quanti anni devono essere ricollaudate le bombole degli autorespiratori?
Segnalatore acustico di allarme Spasciani: Dove si trova? Come funziona?
Quanto tempo si possono conservare i filtri?
Quando si deve considerare esaurito un filtro antigas?
Perché i filtri Spasciani hanno l’involucro in materiale plastico?
Contattaci



Privacy

[recaptcha]